Via Bottarone 9/1, Verrua Po (PV)
+393388601823
info@pappagalliinvolo.it

Il comportamento del cacatua

Il comportamento del cacatua

Il comportamento del cacatua

 

I cacatua mostrano molti comportamenti interessanti che spesso vengono fraintesi dalle persone. Nelle seguenti pagine cercheremo di spiegare i diversi modi con cui comunica un cacatua, come si comporta e come potete capire meglio il vostro animale. Vi spiegheremo anche l’uso della cresta come mezzo di comunicazione.

Linguaggio del corpo

I cacatua comunicano solo attraverso il linguaggio del corpo e i suoni. L’uso di questo linguaggio e la sua comprensione, quando la usano altri cacatua, sono innate. Noi umani possiamo imparare a capirlo per comprenderne lo stato mentale e le intenzioni, allo stesso modo i cacatua possono imparare a interpretare il linguaggio del corpo umano, ma non sono molto accurati come nella ‘loro lingua’.

Posizione di riposo tranquillo

Un cacatua che sta riposando o che presto si addormenterà, porterà le piume un po’ su (sembrerà vaporoso) e muoverà le piume attorno al becco per coprirne la parte inferiore, spesso starà su una zampa sola e potrebbe tenere gli occhi aperti o socchiusi. Questo linguaggio del corpo mostra che il cacatua è tranquillo e sta riposando. Un cacatua molto malato gonfierà le piume e starà con gli occhi chiusi o socchiusi per buona parte della giornata, questo è un bruttissimo segno.

 

Entusiasta e attivo (“felice“)

Quando un cacatua è attivo ed entusiasta, per esempio quando gioca o si mette in mostra, lo farà notare con il linguaggio del corpo. Porterà su le piume della cresta e si muoverà molto, solitamente sarà molto attivo e farà dei suoni entusiasti. Ciò vuol dire che avete un cacatua felice e sicuro di sé. Le piume al lato della testa non sono alzate, solo la cresta.

 

 

Grida

Cacatua grida

Qualunque cacatua griderà. Questo è un comportamento naturale usato soprattutto per comunicare con i membri dello stormo. Ogni giorno ci sono varie specie che prima di andare a dormire, gridano. Se avete più di un cacatua, solitamente grideranno insieme. Tenete a mente che è un comportamento naturale, non dev’essere frenato. L’eccessivo gridare è un problema diverso e dipende dalla noia o può essere insegnato per sbaglio al cacatua.

Gridare per frustrazione o per noia è comune tra i cacatua, spesso questo comportamento viene insegnato dai proprietari dell’animale: ogni volta che il cacatua inizia a gridare le persone si avvicinano per sapere cosa sta succedendo o per cercare di farlo smettere (“Sta zitto!”), l’attenzione negativa va bene lo stesso per un volatile annoiato. Non sottovalutate il volume e la durata di questo grido, non è facile ignorarlo.

Far smettere di gridare un cacatua

Per fermare le grida eccessive, si devono fare dei cambiamenti permanenti alla gabbia e nel modo in cui interagite col cacatua, dovrebbe poter svolgere dei comportamenti normali e avere abbastanza cose per non annoiarsi. Le soluzioni possibili sono: prendere una gabbia più grande, un compagno, dargli più giochi, aggiungere più rami e legno da mordere, stare più tempo con lui e rendere più interessante la ricerca di cibo. Se avete accidentalmente insegnato al vostro cacatua che riceverà la vostra attenzione quando grida, dovreste smettere di considerarlo quando grida e dargli più attenzioni quando è silenzioso e si comporta bene.

I cacatua giovani che hanno 1/3 anni, non grideranno o lo faranno raramente. Non fatevi ingannare; tutte le specie alla fine inizieranno a farlo, alcune più di altre. I veri urlatori sono il cacatua alba, il cacatua goffiniana e il cacatua cresta-salmone. Si dice che il cacatua rosa sia il più silenzioso. Tutte le specie gridano, anche quando sono felici o non annoiate.

Linguaggio dei cacatua

Cacatua linguaggio

I pappagalli sono famosi per la loro capacità d’imitare alla perfezione il linguaggio umano o i suoni, il pappagallo cenerino è un maestro in questo. I cacatua possono anche imitare i suoni ma non sono bravi come altre specie, imparano meno parole e la loro precisione nell’imitazione è limitata.

La maggior parte dei cacatua imparerà circa 20/30 parole, senza imitare la voce della persona che gliele ha insegnate, spesso la flessione e il tono vengono riprodotti con più precisione. I cacatua sono noti per il “borbottio”, un flusso continuo di suoni che sembrano parole ma che non hanno alcun significato, sembra che il cacatua imiti due persone che parlano tra di loro. I suoni naturali sono più facili da imitare rispetto alle parole, quindi il latrato dei cani, le risate delle persone o i suoni fatti dai polli possono essere imitati accuratamente. I cacatua rosa sono gli imitatori migliori.

Un cacatua non può capire il linguaggio, gli uccelli non hanno frasi o parole come noi, comunicano attraverso il linguaggio del corpo e le grida. Un cacatua può imparare ad associare una parola o un suono a un oggetto o un’attività, se salutate il cacatua con “Buongiorno” al mattino e “Buonanotte” alla sera, può imparare a salutarvi con le parole giuste al momento giusto, anche prima che le diciate. Se date un bel premio al vostro cacatua quando dice una parola in particolare, potrebbe cercare di ricevere un premio dicendovi quella parola, ed è l’umano che gli sta insegnando questo, se lo sentite chiedere un premio siete voi ad accontentarlo, rafforzando il comportamento. Allo stesso modo i giochi si possono iniziare con una parola, ad esempio con “Bacio!” il cacatua avvicinerà il becco alla vostra bocca, non sa cosa sia un bacio, sa che se compie quest’azione dopo il comando “bacio!” riceverà un premio. Di nuovo, alcuni faranno il contrario, diranno “bacio!” e si aspetteranno un premio. Chi sta addestrando chi?

Uso della cresta

Cresta del cacatuaTutti chiedono “A cosa serve la cresta del cacatua?” e “Cosa significa quando un cacatua alza la cresta?“.

È difficile rispondere a questa domanda, poiché non si possono conoscere le vere intenzioni o i pensieri di un volatile, possiamo elencare in quali situazioni alzerà la cresta.

Quando la cresta si alza

Il mio cacatua alba alza la cresta quando: saluta, si mette in mostra, salta o “balla”, quando sa di aver fatto qualcosa di sbagliato e subito dopo essersi spaventato. Probabilmente usa la cresta per sembrare più grande e impressionante. Quando è aggressivo, il mio cacatua alba non alza la cresta, gonfia tutte le piume o guarda fisso la persona verso cui è aggressivo. Alzare la cresta non è affatto segno di aggressione o rabbia.

Non si può neanche dire che un cacatua sia felice se alza la cresta. Quando saluta o la mette in mostra, la cresta sembra associata a qualcosa di positivo, ma alza la cresta anche quando è spaventato. Conoscere il vostro animale e leggerne il linguaggio del corpo vi darà altre informazioni sulle intenzioni del vostro volatile.

Uso della cresta in natura

In natura la cresta ha probabilmente due utilizzi: comunicare con i membri della specie e scoraggiare i predatori.

Nella comunicazione con altri elementi, la cresta serve a mostrare emozioni, intenzioni e avvertimenti sui predatori nell’area circostante. I predatori possono essere confusi o dissuasi quando un cacatua alza la cresta, perché sembra più grande, i colori brillanti possono apparire strani e segnala che il volatile ha visto il predatore.

Art. della dott.sa Debora Romano

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.